Škoda ha annunciato la prossima uscita di un nuovo modello, che succederà alla Rapid. Il nuovo modello si chiamerà Scala. Sarà presentato alla fine dell’anno in Israele ad un evento speciale a Tel Aviv.

La linea del nuovo modello non è ancora stata svelata ma molto probabilmente sarà ispirata alla concept RS Vision (vedi foto), presentata al recente Salone di Parigi.

“È un veicolo nuovo di zecca che stabilisce nuovi standard in materia di tecnologia, sicurezza e design in questa classe”, ha affermato Bernhard Maier, responsabile della vettura.

Il nome Scala era stato utilizzato in passato da Renault per un modello venduto in India, Egitto e Sud America. L’utilizzo dello stesso nome sarebbe frutto di uno specifico accordo con Renault e probabilmente sarà utilizzato da Škoda solo sul mercato europeo, mentre sarà utilizzato un nome diverso per altri mercati.

La macchina sarà costruita sulla piattaforma MQB (architettura modulare del gruppo VW per vetture con motore a trazione anteriore), tipo A0 destinato alle vetture medio-piccole del gruppo (VW Polo e Seat Ibiza).

Luboš Vlček, responsabile del marchio, ha confermato la versione a gas naturale, con la stessa configurazione di VW Polo e Seat Ibiza (1.000 cc e 90 Cv). Infine è stata ventilata anche la possibilità che l’auto sia prodotta con una nuova tecnologia ibrida metano/elettrico, sviluppata dagli ingegneri Škoda.